Magazzini del Cotone, Genova

img_20161115_163446Ci piace girare la nostra città e scoprire luoghi comuni, angoli nascosti e mete turistiche affollate, fingendosi turisti alla ricerca di qualcosa di bello e curioso per cui valga la pena arrivare alla meta. Una Genova da scoprire che ci porta al  Porto Antico, nella zona dei vecchi Magazzini del Cotone, inizialmente denominati Magazzini Generali quando nel 1889 furono costruiti per contenere le merci in transito sul molo vecchio, ai tempi in cui al porto attraccavano ancora tante navi. Un lavoro in grande stile per l’epoca, un’opera importante per un porto in cui il traffico merci era ancora al centro dell’intera Europa.

Breve Storia:

Il complesso odierno dei Magazzini del Cotone misura oltre trentamila metri quadrati, compreso l’area costruita nel 1926  alta più di trenta metri, per contenere il cotone in arrivo in Italia, pare che all’epoca ben il 90% del cotone grezzo importato in Italia transitasse dal Porto di Genova. L’area fu bombardata e danneggiata durante la Seconda Guerra Mondiale e dopo la ristrutturazione post bellica, il complesso fu adibito completamente a magazzini per tutto il cotone che arrivava a Genova, da qui il nome che oggi definisce l’intera area.

Nel 1992, in occasione dell’Expo per i 500 anni dalla scoperta dell’America, i Magazzini del Cotone furono ristrutturati completamente per dargli nuova vita e una nuova destinazione d’uso.

magazzini

Oggi ospitano un Centro Congressi con area fieristica dove si organizzano eventi, una multisala cinematografica, bar, ristoranti dove assaggiare anche specialità culinarie locali, la Città dei Bambini e persino Radio Babboleo, la radio più ascoltata in Liguria.

I magazzini del cotone sono uno dei vari posti di Genova tutto da scoprire, che può regalare panoramiche spettacolari a tutti coloro che arrivano in città per la prima volta o che ci vivono e scoprono di non esserci mai stati, come spesso capita a tanti genovesi.