COSA FARE A GENOVA

Cosa fare a Genova ? Tutto quello che vi pare, ci verrebbe da dire.

Una città medioevale con il Centro Storico più grande d’Europa, dove troverete il mare, la modernità del centro, la vivacità del Porto Antico, la storia della Superba, la focaccia, il pesto, ma non solo. Una città da vivere con comodo, perdendosi per i Caruggi, girovagando sotto i Portici di via XX Settembre, andando a scoprire via San Vincenzo, magari mangiando un pezzo di focaccia, lo street food locale per eccellenza.

Scegliere non sarà difficile, la città va divisa idealmente tra la zona del Porto Antico e la zona della “City” che parte dalla cima di via XX Settembre, con Piazza De Ferrari che potrebbe fare da confine tra la città antica e quella moderna. Vi consigliamo scarpe comode e tanta voglia di scoprire una città che in molti pensano di conoscere dando per scontato troppe cose, mentre ne siamo certi,  Genova è una città che regala sempre sorprese inattese.

Da inserire in agenda, sicuramente c’è una passeggiata in via San Lorenzo, arteria principale del Centro Storico, immancabile una visita all’omonima Cattedrale, vi consigliamo poi un giro su uno dei trenini turistici che troverete al Porto Antico, vicino alla biglietteria dell’Acquario, magari prima di andarlo a visitare, e si, perché non verrete mica a Genova senza andare all’Acquario? Ma  c’è molto di più, per esempio scoprire il Palazzo Ducale e la sua Torre Grimaldina, la fontana di Piazza De Ferrari, l’elegante Via Roma, la storica Via Garibaldi, la zona di Sottoripa e il Palazzo San Giorgio,. Se vi piacciono i panorami e se potete, non dimenticatevi di andare sul Bel Vedere o Spianata Castelletto, usando l’ascensore che sale da Piazza Portello. Ultimo suggerimento, Boccadasse, dovrebbe essere una tappa obbligata, è uno dei borghi marinari più belli e fotografati al mondo, e non aggiungiamo altro.

Cosa fare a Genova? Sicuramente mangiare; focaccerie e ristoranti ne troverete tanti, focaccia normale, con la cipolle e quella al formaggio, ravioli di boraggine con il tuccù (ragù genovese) le trofie al pesto, il latte fritto insieme al fritto misto, torte di verdura, ma questa è solo una parte delle specialità che potrete assaggiare, ma questo infine dipenderà dal vostro palato.

Di cose da vedere e assaggiare se rimarrete qualche giorno nella “Superba” c’è solo l’imbarazzo della scelta, proveremo a guidarvi con qualche suggerimento regalandovi qualche informazione in più, sperando di esservi utili, per altre info c’è anche il sito VisitGenoa