Galata Museo del mare

Galata Museo del mare, raccontare di un museo nato di recente in una città medioevale come la nostra non è semplice ma, questo museo, nato nel 2004, anno in cui Genova era Capitale Europea della Cultura, è qualcosa di straordinario da scoprire, divenuto il più grande museo marittimo del Mediterraneo, vi suggeriamo di visitarlo se capitate a Genova,  se siete genovesi invece, non potete perderlo. La caratteristica costruzione in vetro e acciaio veste l’edificio più antico della Darsena, che al tempo della Superba era utilizzato come Arsenale in cui venivano costruite e armate le famose Galee Genovesi che tanto timore incutevano sui mari, al punto da rendere la bandiera di Genova un vessillo di garanzia per non essere attaccati dai pirati.

Ma tornando al museo, vogliamo semplicemente farvi fare un giro virtuale descrivendo velocemente tutti i luoghi visitabili:

PIANO TERRA

Partendo dal piano terra del Galata Museo del mare, troverete la hall con un faro che segnerà la vostra partenza per la visita. Di seguito la mappa virtuale per un primo giro illustrativo e le indicazioni per orientarvi, sarà un viaggio a tappe che proveremo a descrivervi, ma solo per stimolare la vostra curiosità.

0) Faro fanale, 4 imbarcazioni storiche, diorama palombaro

1) “L’Affresco” di Renzo Piano

2) Genova: il Porto dopo il medioevo

3) Cristoforo Colombo, un marinaio genovese?

4) Andrea Doria e le galee genovesi

5) Le armi della Repubblica

6) Arsenale: la galea sullo scalo

7) Galeotti: vita a bordo

PRIMO PIANO

Qui si rivivranno momenti di vita del tempo passato, le coperte delle Galee e momenti di vita quotidiana legati alla vecchia Repubblica, come l’arrivo dei forzieri in porto oltre a una parte interattiva riguardante vecchi globi e atlanti che potrete sfogliare.

8) Galee, tra storia e arte

9) Il ponte della Galea

10) Genova e la guerra nel Mediterraneo

11) Atlanti e Globi

12) Sala Mare Monstrum

SECONDO PIANO

Qui si cambia, troverete la zattera originale di Ambrogio Fogar e Mauro Mancini quando rimasero in balìa dell’oceano per 74 giorni, poi avrete la possibilità di affrontare virtualmente una tempesta.
Infine potrete salire a bordo di un Brigantino…

13) Genova e l’età delle rivoluzioni

14)Tempeste & naufragi

15) Le scienze nautiche

16) Il brigantino “Anna”

17) Cantiere navale

18) Galleria Beppe Croce

TERZO PIANO

A questo punto della visita capirete l’importanza di Genova nel mondo, di come si partiva da Genova per migrare, e di come si arrivava in tutti i porti più importanti facendovi immedesimare in un migrante che “scopriva l’America”. Poi se lo vorrete, un simulatore navale vi farà vivere l’emozione di pilotare una nave nel porto di Genova.
Infine la scuola dei sommergibilisti del Nazario Sauro S518
che vi preparerà alla visita del sottomarino.

19)1861, la chiamata

20) Genova e gli emigranti

21) La dogana

22) La Stazione Marittima

23) Il piroscafo “Città di Torino”

24) La Boca (Argentina)

25) La fazenda (Brasile)

26) Ellis Island (usa)

27) Italiano anch’io

28) Sala degli Armatori

29) Scuola dei sommergibilisti

TERRAZZA

Qui il Galata Museo del mare dal punto di vista del panorama dal meglio di se, per vedere Genova da una prospettiva differente. Vale la pena arrivarci per godere il panorama di una città bellissima. Da non perdere la mostra dell’Andrea Doria, la nave più bella del mondo.

30) Sala Coeclerici / Navigare nell’Arte

31) Mostra Andrea Doria. La nave più bella del mondo

Per tutte le informazioni e novità clicca qui