Torta di cipolle ricetta genovese

Torta di cipolle, una delle variegate sfumature golose nella galassia delle torte salate genovesi e liguri. Diciamolo subito, le torte salate a Genova e in Liguria si possono preparare sia con la sfoglia che ricopre tutto, sia aperte sopra, come nella nostra versione della torta di cipolle, con il ripieno a vista.

La torta di cipolle non ha una storia da raccontare, anche se qualcosa di simile ha origine tedesche, in quella versione però c’è anche la pancetta.

Le torte salate liguri / genovesi invece partono dalla Torta Pasqualina, tipica della ricorrenza religiosa e preparata a Pasqua di cui parleremo prossimamente.

Da qui le varianti delle torte salate che si sono succedute nel tempo, con vari modi di farle, cambiando anche il metodo della preparazione.

Nella caso della torta di cipolle quelle da utilizzare solitamente sono bianche, qualcuno ha provato anche con quella rossa di tropea e il risultato è stato fantastico !

Torta di cipolle
torta di cipolle

Ingredienti:

Per la pasta:

250 gr. di farina 00

mezzo bicchiere d’olio d’oliva

acqua tiepida q.b.

sale

Per il ripieno:

4 cipolle di media grandezza

3 uova

80 gr. di parmigiano grattugiato

4/5 cucchiai di latte

olio d’oliva

Preparazione:

Mettiamo sulla tavola la farina a fontana uniamo l’olio d’oliva, aggiungiamo il sale e impastiamo il tutto con l’acqua tiepida, formando una palla che lasceremo riposare coperta.

Puliamo le cipolle e le tagliamo a fettine, le mettiamo in una padella con l’olio, il sale e le rosoliamo.

Aggiungiamo un po’ d’acqua e le portiamo a cottura.

In una terrina sbattiamo le uova, uniamo il parmigiano, il latte e il sale, mescoliamo il tutto e lo andremo ad aggiungere al composto della padella ormai freddo.

Ungiamo la teglia, tiriamo una sfoglia un po’ più grande del tegame, dove metteremo la torta, in modo che il bordo fuoriesca, versiamo all’interno il composto preparato e livelliamo bene il tutto.

Ritagliamo la pasta sul bordo della teglia con un coltello, mentre la restante la pieghiamo obliquamente per formare il bordo, che ungeremo con un pennello, d’olio d’oliva, per renderlo croccante.

Se ci avanza della pasta, la possiamo tranquillamente congelare e servircene in un’altra occasione.

Inforniamo a 200° per 20 minuti e i restanti 10 minuti a 180°.

Torta di cipolle

Sforniamola e lasciamola raffreddare prima di servirla.

Perfetta, accompagnata da insalata e pomodori.

torta di cipolle

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.