Articoli

Storie di birra: siamo nel 1882 e il Regno d’Italia, seguendo i tortuosi percorsi delle sue ambizioni coloniali in reazione all’occupazione della Tunisia da parte della Francia che frustrava le mire dei Savoia per quel territorio, decide di allearsi agli Imperi Centrali, Austria e Prussia, formando così la Triplice Alleanza. Si tratta di una decisione […]

Trattorie genovesi. Ogni epoca ha la sua età dell’oro e “le vecchi trattorie di una volta” rientrano a pieno titolo in questa categoria, ancora di più a Genova, dove con un po’ di attenzione e qualche indicazione giusta è possibile assaggiare antiche ricette anche in quelle aperte di recente nella rinascita del centro storico di […]

La “mangiata della domenica“ La “mangiata della domenica” in una trattoria fuori porta è stata per anni uno dei paradisi dell’immaginario collettivo di generazioni e generazioni, adulti e bambini compresi. Mete oggi raggiungibili in mezz’ora di auto, magari con un piccolo transito in autostrada, erano raggiungibili non senza problemi se non si possedeva un mezzo di trasporto. I […]

Paganini Genova Festival l’ omaggio al più grande violinista della storia da parte della sua città.

Il Paganini Genova Festival offrirà  concerti ed eventi di altissimo livello del 2 al 28 ottobre 2018, la II edizione del Festival presenta artisti del più alto livello internazionale che si esibiscono sui palcoscenici cittadini e nei luoghi legati alla memoria dei Paganini.

Il Paganini Genova Festival in questa edizione prevede interessanti conferenze, workshop, proiezioni, visite guidate ed esperienze gourmet, che completeranno il programma degli eventi, inoltre il Paganini Genova Festival si propone di valorizzare il patrimonio artistico-culturale di Genova nel segno di uno dei suoi figli più nobili, una rock-star ante litteram ed una personalità modernissima, che ha lasciato nella cultura e nel costume un’indelebile impronta e un’eredità  imperitura.

Il festival si articolerà in due sezioni: Controcanti, dal 2 al 23 ottobre, e Hommage à Paganini, dal 24 al 28 ottobre.

Di seguito tutti gli appuntamenti lel Paganini Genova Festival

Ad eccezione di sei concerti, tutte le manifestazioni sono ad ingresso libero.


Segnaliamo, inoltre, un nuovo volume bilingue, “La Genova di Paganini”,  che guiderà i turisti lungo un percorso di 12 tappe nel Centro Storico, sui luoghi legati alla vita ed alla figura di Paganini.

Il 18 ottobre a Palazzo Ducale sarà inaugurata la mostra Paganini Rockstar, che proseguirà fino al 10 marzo mettendo in luce, con tecnologie ed iniziative innovative, l’attualità intramontabile del genio genovese.


Vi segnaliamo inoltre le seguenti iniziative:

  • Dal 2 al 28 ottobre – presso Poste Centrali (Ufficio Filatelia): Esposizione paganiniana, immagini e documenti, a cura di Amici di Paganini
  • 24-25-26 ottobre  – presso il Bookshop di via Garibaldi: “Paganini en plen air” – ascolto libero dell’integrale paganiniana, a cura della casa discografica Dynamic

Il Paganini Genova Festival è parte della rassegna “Genova Città dei Festival”, organizzata in collaborazione con il Comune di Genova.

Il festival è organizzato da Associazione Amici di Paganini, Teatro Carlo FeliceConservatorio Paganini e Fondazione Hruby con il Comune di Genova.

APPUNTAMENTI
CONTROCANTI – 2 ottobre
02.10.2018 (Tutto il giorno)
Genova

– ore 11.00, presso Palazzo Tursi:

Inaugurazione del Festival

– ore 14.30, presso Palazzo Reale:

Presentazione guida “La Genova di Paganini”

– ore 15.30, da Via Balbi a Via al Colle:

Visita guidata del percorso “La Genova di Paganini”

CONTROCANTI – 4 ottobre
04.10.2018 (Tutto il giorno)
Genova

“La chitarra a Genova da Paganini ad oggi” in collaborazione con “A Compagna”

– ore 17.00, presso l’Oratorio di S. Filippo:

Fabrizio Giudice – chitarra (N. Paganini: 4 Sonate, Castelnuovo-Tedesco: Aria da Chiesa, Regondi: Notturno, Ghedini: Studio da concerto, M. Bonelli: Tremolovals, J.Vinas: Fantasia, J.K. Mertz: Fantasia hongroise, P. Taraffo: Prospero, L’onda, Stefania)

– ore 18.45, presso l’Oratorio di S. Filippo:

Riccardo Guella – chitarra (N. Paganini: 4 Sonate, N. Paganini-M. Barrueco: Sei Sonate op. 3, F. Orsolino: Toccata e Tarantella, A. Bersano: Minuetto e Gavotta, R. Guella: Sonata omaggio a Paganini)

– ore 20.30, presso la Chiesa di S. Donato:

Ricordo di Eli Tagore, a cura di Paola Lanzola – chitarra (L. Narvaez, J. Dowland, R. De Visèe, F. Sor, F. Poulenc, E. Pujol, R. Tagliamacco, S. Sarpero)

– ore 21.30, presso la Chiesa di S. Donato:

Federico Briasco – chitarra (N. Paganini: Grande Sonata in La, Ghiribizzi e sonate, P. Briasco: 5 composizioni, F. Orsolino: Piccole impressioni di campagna)

CONTROCANTI – 6 ottobre
06.10.2018 20:30
Chiesa di San Donato

Vi aspettano oggi nella Chiesa di San Donato, a partire dalle ore 20.30, in collaborazione con il festival “Le vie del barocco”:

– la conferenza “Violino virtuoso e capriccioso” le origini del virtuosismo di Paganini nella scuola violinistica barocca italiana, con introduzione di M. Di Pasquale

– il concerto della Contrarco Baroque Ensemble (G.B. Fontana: Sonata seconda, M. Uccellini: Due Sonate, A. Corelli Sonata op. 5 n. 1, A. Vivaldi: Sonata op. 2 n. 12, F. Geminiani: Sonata op. 4 n. 1, F.M. Veracini: Capriccio op. 1 n. 12).

 

CONTROCANTI – 7 ottobre
07.10.2018 (Tutto il giorno)
Museo del Risorgimento (Casa Mazzini)

Giornata in collaborazione con il Museo del Risorgimento e con il Festival SEMPREVerdi

– ore 16.00: Inaugurazione della mostra “Risorgimento e Musica” a cura di R. Ponte e L. Bertuzzi

– ore 17.30 & ore 20.30: Andrea Cardinale – violino, Josè Scanu – chitarra (con la chitarra di G.Mazzini). Nell’ambito della mostra “Risorgimento e Musica nelle collezioni dell’Istituto Mazziniano” (N. Paganini: Sonate n. 1 e 3 da “Centone”, Sonate 2, 4 e 6 op. 2, Sonata concertata, Cantabile, Tarantella, G. Rossini/F. Carulli: Fantasia da “La gazza ladra”)

– ore 18.30: “Per l’Europa e per il mondo: vita di Camillo Sivori” a cura di S. Termanini

CONTROCANTI – 8 ottobre
08.10.2018 20:30
Palazzo Ducale

Quartetto Paganini-Sivori del Teatro Carlo Felice, Elisa Franzetti – soprano (N. Paganini: Quartetto con chitarra n. 5, “Chant patriotique”, “è pur amabile”, Divertimenti carnascialeschi, Terzetto per due violini e chitarra; Rossini: Sonata a quattro n. 3, Canzonetta spagnola, Duetto buffo di due gatti)

CONTROCANTI – 9 ottobre
09.10.2018 17:30
Alliance Française

“Paganini e Genova tra continuità e cambiamento” conferenza di S. Monti Bragadin.

CONTROCANTI – 10 ottobre
10.10.2018 20:30
Chiesa di San Donato

G. Pieranunzi – violino e P. Carlini – fagotto (N. Paganini: Tre duetti per violino e fagotto in Fa, in Do, in Re)

CONTROCANTI – 13 ottobre
13.10.2018 (Tutto il giorno)
Genova

-ore 11 Banca Carige Sede Centrale: O. Pushkarenko – violino, in apertura del Rolli Days

-ore 17:00 Biblioteca Berio
 “Ricordo di Federico Mompellio, musicologo paganiniano” conferenza di M.R. Moretti e M.T. Dellaborra
CONTROCANTI – 15 ottobre
15.10.2018 11:00
Genova

Presso il Liceo Pertini si terrà “Il gioco di Paganini” – per le scuole elementari e medie – a cura del Liceo Musicale Pertini

CONTROCANTI – 16 ottobre
16.10.2018 17:30
Palazzo Ducale

Presso Palazzo Ducale (Letture Scientifiche) si terrà la conferenza “Paganini, talento e psiche di un genio” di C. Schinaia, in collaborazione con Società delle letture scientifiche.

CONTROCANTI – 18 ottobre
18.10.2018 21:00
Palazzo Ducale

Marco Pasini – pianoforte: “Echi pianistici dei capricci di Paganini” in occasione dell’inaugurazione della mostra “Paganini rockstar” (I. Moscheles: Gems à la Paganini, fantasia n.3, H. Herz: Ultimo valzer di Paganini, R. Schumann: Etudes d’apres Paganini op. 3, G. Panariello: “GaPaNino”, F. Liszt: Sei grandi studi da Paganini)

CONTROCANTI – 21 ottobre
21.10.2018 17:30
Genova

Presso il Circolo Artistico Tunnel, la conferenza di G. De Leoni: “Paganini, angelo o demonio?”

CONTROCANTI – 22 ottobre
22.10.2018 (Tutto il giorno)
Genova

– ore 16.30, presso la Biblioteca Berio:

Presentazione del graphic novel “Paganini” , soggetto di R. Iovino e N. Olivieri, sceneggiatura G. A. Carosini, disegni M. Mastroianni

– ore 18.00, presso Palazzo Ducale:

Presentazione della “Paganini complete edition”, 40 cd per 40 anni Dynamic a cura D. Prefumo

CONTROCANTI – 23 ottobre
23.10.2018 (Tutto il giorno)
Camera di Commercio – Palazzo di Tobia Pallavicino

Presso la Sala del Bergamasco di Camera di Commercio si terranno i seguenti incontri:

– ore 17.30 “Il management musicale da Paganini a Michael Jackson” a cura di R. Iovino, V. Spera, N. Olivieri

– ore 20.30 Carlo Aonzo – mandolino, Giulio Plotino – violino (N. Paganini: Le streghe, “In cor più non mi sento”, L. Boccherini: Duetto op.5 n. 1, A. Rolla: Duetto per amandorlino e violino, B. Bortolazzi: Variazioni in La maggiore)

HOMMAGE À PAGANINI – 24 ottobre
24.10.2018 20:30
Palazzo Ducale

Kevin Zhu – violino (Premio Paganini 2018)e Anna Geniushene – piano (Paganini: “In cor più non mi sento”; Wieniawsky: Faust Fantasy; Ravel: Sonata n. 2; Prokofiev: Sonata n. 2; Gershwin: Three Preludes)

HOMMAGE À PAGANINI – 25 ottobre
25.10.2018 (Tutto il giorno)
Genova

– ore 11.00, al Teatro Carlo Felice:

Janoska Ensemble – Orchestra del Teatro Carlo Felice, concerto per le scuole (musiche di Strauss, Kreisler, Janoska, Sarasate, Mozart, Paganini). A pagamento.

– ore 16.00, a Palazzo Tursi:

Presentazione dell’edizione critica del II Concerto “La Campanella” a cura di Maria Teresa Dellaborra

– ore 17.30, a Palazzo Tursi:

“I segreti di Stradivari” di F. Cacciatori, a cura del Museo del violino di Cremona

– ore 20.30, al Teatro Carlo Felice:

Janoska Ensemble – Orchestra del Teatro Carlo Felice (musiche di Strauss, Kreisler, Janoska, Sarasate, Mozart, Paganini). A pagamento.

HOMMAGE À PAGANINI – 26 ottobre
26.10.2018 (Tutto il giorno)
Porto Antico

“Una giornata al Porto Antico”

– ore 10.30, presso Dialogo nel Buio:

“Musica nel buio: cambiamenti nella percezione sonora” –  in collaborazione con l’Istituto D. Chiossone e Festival della scienza – evento per le scuole

– ore 13.00, al Porto Antico (Eataly, Rosso pomodoro, Tre merli):

“Gusto Paganini” – sapori e profumi al Porto Antico (aperitivo, cioccolatini). A pagamento.

– ore 15.30, al Porto Antico:

“La tournèe europea di Paganini – gli anni 1828-1830” – A. Lange, traduzione I.C.I.A.

– ore 16.00, al Porto Antico:

“Il duello”– Proiezione del docufilm di Dagmara Spolniak

– ore 17.00, al Porto Antico:

Erica Piccotti – violoncello, Filippo Gamba – pianoforte (R. Schumann: Phantasiestücke; L. Janacek: Pohádka; L.v. Beethoven: Sonata op. 69; N. Paganini: Variazioni sul Mosè). A pagamento.

– ore 21.00, al Porto Antico:

Quartetto di Cremona, Anna Geniushene (R. Schumann: Quintetto per piano e archi, C. Franck: Quintetto per piano e archi). Il Quartetto di Cremona suona quattro strumenti di Antonio Stradivari appartenuti a Niccolò Paganini, gentilmente concessi dalla Nippon Music Foundation). A pagamento.

HOMMAGE À PAGANINI – HAPPY BIRTHDAY NICCOLO’! – 27 ottobre
27.10.2018 (Tutto il giorno)
Genova

– ore 10.00, presso il Conservatorio N. Paganini:

“Capricci di gioventù” – a cura del Conservatorio Paganini, nell’ambito delle iniziative sul “Dono Delius”, classi di flauto, violino e pianoforte

– ore 11.00, presso il Museo di S. Agostino:

Aggiornamento del Catalogo tematico di Paganini – a cura di Maria Rosa Moretti e Musica con le ali

– ore 13.00, in Piazza Sarzano:

“Happy birthday Niccolò” – aperitivo Paganini

– ore 14.30, presso San Salvatore in Sarzano:

Rovshan Mamedkuliev – chitarra (N. Paganini: Tre Sonate, M. Llobet: Variazioni sulla “Follia”, L. Legnani: 5 Capricci; S. Amirov: Sei miniature, F. Tarrega: Gran Jota)

– ore 16.00, presso il Museo di Sant’Agostino:

“Paganini: padre, amante, amico” a cura di Niccolò Paganini

– ore 17.30, presso San Salvatore in Sarzano:

Mariusz Patyra – violino (Premio Paganini 2001), Giovanni Casella, piano (N. Paganini: I palpiti; J. Brahms: Sonata n. 3 per violino e piano, Debussy: Sonata per violino e piano, M. Ravel: Tzigane). A pagamento.

– ore 20.30, presso il Teatro Carlo Felice:

Laura Marzadori e Orchestra del Teatro Carlo Felice – Daniel Smith (N. Paganini: Concerto n. 4 per violino e orchestra, Beethoven Sinfonia n. 4) – Diretta streaming, in collaborazione con Rotary Distretto 2032. A pagamento.

HOMMAGE À PAGANINI – 28 ottobre
28.10.2018 (Tutto il giorno)
Genova

– ore 11.00, presso l’Oratorio di San Filippo:

Albrecht Menzel – violino, Valentina Messa – pianoforte (F. Geminiani: Sonata in do minore, G. Lekeu: Sonata in sol magg., N. Paganini: Carnevale di Venezia , J. Brahms: Sonata n. 2 per violino e piano)

– ore 15.30, presso la Biblioteca Berio:

“Niccolò Paganini e la matematica dell’armonia” – a cura di Paolo Cecchinelli. Al violino: Roberto Mazzola e Clarissa Leonardini nell’ambito del Festival della scienza

– ore 16.30, presso la Biblioteca Berio:

Presentazione dell’Accademia Genova Musica: Trio A. Martinov – violino, L. Franzetti – violoncello, E.Tomellini – pianoforte (R. Schumann Trio n. 1)

– ore 17.30, presso Casa Paganini:

Igmar Jenner – “Transitions”, performance per violino e live electronics (musica di I. Jenner)

– ore 20.30, presso il Teatro Modena:

In Mo Yang – violino (Premio Paganini 2015) – (N. Paganini: i 24 Capricci op.1- M.S. 25). A pagamento.

Mistero

copertina-genovain-chiaroscuroLa parola “mistero” è forse una delle più abusate in questo ultimo scorcio di storia. Tanto più l’uomo inventa codici sempre più complessi per decifrare la realtà e comprenderne i significati tanto più, questa complessità, ricrea sua volta forme di indecifrabilità ancora più impenetrabili. Pensiamo a eventi come quello dell’11 settembre 2001 dove la disponibilità di immagini e dati non sono ancora oggi in grado di farci stabilire quanto questo attentato sia stato progettato da una vera alterità ostile oppure sia frutto di una perversa azione di “intelligence”, oppure i fatti del G8 di Genova, pur una immensa documentazione fotografica non riesce a far trovare una quadra su come e perché in quei giorni accaddero a Genova episodi e comportamenti sino ad allora impensabili in Italia. Due fatti clamorosi, capostipiti di tanti altri episodi indecifrabili perché buona parte della nostra vita e della nostra storia è costellata di misteri piccoli e grandi, minacciosi e inquietanti. Continua a leggere