logo ottavo campionato
IMG_8681 (1)
Genoa Pesto World Championship tour continua.
Il Pesto è stato grande protagonista di due importanti eventi a cui l’Associazione Palatifini ha partecipato nel mese di novembre a Ginevra e a Vienna.
Nell’ambito della Settimana della Cucina Italiana nel mondo 2018, la Camera diCommercio Italiana in Svizzera ha organizzato lunedì 19 novembre al ristorante “La Fumisterie – Chez Ernest” di Ginevra l’evento dal titolo “Experience Liguria” dedicato alla promozione delle eccellenze enogastronomiche e turistiche del territorio ligure con il patrocinio del Consolato generale d’Italia a Ginevra e con il prezioso sostegno diADIE-Associazione dirigenti italiani all’estero e di ENIT- Agenzia Nazionale del Turismo.
In questa occasione, si è svolta per la prima volta a Ginevra, la tappa svizzera delCampionato Mondiale di Pesto genovese al mortaio, ovvero lo svolgimento di una gara eliminatoria che garantisce al finalista la partecipazione alla Finale del prossimo Campionato del 2020. E’ stata inoltre organizzata una lotteria di beneficenza per sostenere la città di Genova a seguito dei tragici eventi legati al crollo del ponte Morandi.
L’evento che è stato introdotto dal Console Italiano a Ginevra Antonino La Piana e ha visto la partecipazione di tante persone che hanno avuto modo di conoscere e anche degustare le specialità liguri, è stato poi concluso con i ringraziamenti e i saluti del Presidente della Camera di Commercio Italiana in Svizzera Vincenzo Di Pierri.
46791031_363427974428144_7594469238459334656_n
Giovedì 22 novembre si è svolto a Vienna, nella sede dell’Osce-Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa un evento organizzato dalla Conferenza Stato-Regioni dove la Regione Liguria ha promosso il proprio patrimonio enogastronomico.
E’ stata l’occasione per presentare alcuni dei prodotti enogastronomici liguri di eccellenza. In questo contesto la Regione Liguria ha promosso il nostro territorio, unico per la sua immensa biodioversità, modellato dall’uomo per essere coltivato e capace di regalare grandi emozioni.
Vienna la Liguria ha offerto agli ambasciatori di alcuni Paesi europei ed extraeuropei, la possibilità di degustare il menù elaborato insieme ai Consorzi (Enoteca regionale della Liguria, Consorzio tutela olio Dop riviera ligure, Consorzio di tutela del basilico genovese Dop): le trofie al pesto, pane di Triora con paté di olive taggiasche, muscoli sott’olio e acciughe al limone, cima ripiena, formaggi della Val di Vara, di assaggiare piatti tipici come le torte di verdura, le acciughe, e infine i nostri dolci come gli amaretti di Sassello, il panettone genovese, la spungata, i canestrelli e molto altro. In abbinamento al cibo sono state presentate alcune eccellenze delle nostre produzioni vitivinicole Dop.
Durante la manifestazione si è tenuta una dimostrazione di Pesto genovese al mortaio a cura dell’Associazione Palatifini.
L’Ambasciatore Luca Fratini, vice-Rappresentante Permanente d’Italia all’OSCE, intervendo all’apertura dell’evento, ha affermato “Siamo orgogliosi di ospitare all’OSCE Giovanni Arimondo dell’Associazione Palatifini e la Regione Liguria. L’evento di oggi ci dà un’ulteriore possibilità di mostrare ai nostri colleghi, diplomatici rappresentanti 57 paesi europei ed extra-europei, la ricchezza del patrimonio culturale e gastronomico italiano e celebrare nel migliore dei modi il 2018 Anno del cibo italiano e la III Settimana della cucina italiana nel mondo”.
Due eventi che dimostrano come il Pesto sia un “Ambasciatore” di cultura, tradizione e gusto!
Non perdete i nostri prossimi appuntamenti!