Storia del Pesto genovese

La storia del Pesto genovese deve iniziare precisando che nel preparare le salse, i genovesi fin dal medioevo venivano descritti come maestri, e in qualche modo furono condizionati dai gusti orientali speziati, importati dalle loro scorribande per mare.

Navigatori, conquistatori e dominatori dei mari per secoli, i genovesi portarono in Patria tutte la abitudini del Mediterraneo ma non solo. La storia del Pesto Genovese potrebbe partire da lontano dunque, il primo e più completo libro sulla gastronomia del territorio ligure e di conseguenza sul Pesto è “La Cuciniera Genovese”, frutto delle fatiche di Gio Batta Ratto continuate dal figlio Giovanni, che risale al 1863.

Chiamato in antichità anche battuto genovese, il pesto aveva una ricetta base da cui si partiva:

Uno spicchio d’aglio, del basilico (baxaicö)  (in mancanza di questo maggiorana e prezzemolo), formaggio olandese e parmigiano grattugiati mescolati insieme, dei pinoli. Si doveva pestare  tutto in un mortaio con poco burro fino a ché si otteneva una “pasta”. Poi lo si doveva sciogliere con olio fine in abbondanza. Con questo battuto si condivano le lasagne e i gnocchi o le troffie, unendovi un po’ di acqua calda senza sale per renderlo più liquido.

Continua a leggere

Prà quartiere del Basilico

Prà quartiere del Basilico, che a Genova è il punto di riferimento per l’ingrediente base del “Pesto Genovese”.

Oggi “mondo pesto” ci porta a Prà quartiere del Basilico e non solo, siamo nel Ponente cittadino, il luogo dove nasce l’unico “Basilico Genovese DOP” grazie al quale si può preparare il famoso Pesto Genovese, quello vero, che non sembra menta, tanto per capirci… Continua a leggere

Il Pesto è buono; Genova si sponsorizza volando.

Il Pesto è buono e Genova è unica, parliamone, una notizia del genere deve essere divulgata al massimo.

Una notizia da mondo pesto che noi seguiamo con attenzione e una città che sta cercando di fare marketing, per cui noi di Genova Golosa divulghiamo. Continua a leggere

Pesto Shop, il negozio di pesto genovese più piccolo al mondo.

Pesto Shop, il negozio di pesto più piccolo al mondo, un record tutto genovese che entra meritatamente nel nostro “Mondo Pesto”.

Sabato 8 Aprile nella suggestiva location del Porto Antico ha aperto il primo Pesto Shop Made in Genova.
A 25 anni da Expo ‘92 dedicato a Cristoforo Colombo con la riconsegna alla città delle vecchie calate dei moli, trasformate in luogo di svago e cultura, il Porto Antico si impreziosisce di un nuovo simbolo di genovesità. Continua a leggere

Mortai & pestelli, cultura alimentare a Genova

Mortai & pestelli sono molto legati alla cultura, alla cultura alimentare dei popoli. Si tratta del primo momento in cui l’uomo macina i grani e si eleva, fa un salto gastronomico e culturale senza pari.

Di questo si è parlato al Palazzo della Borsa di Genova, nel corso di un appassionante convegno dedicato all’argomento. L’organizzazione non poteva che essere di Roberto Panizza e di Palatifini, marchio d’autore sul “Campionato mondiale di pesto al mortaio”. Continua a leggere

Mortai & Pestelli – Cultura alimentare dei popoli

Mortai & Pestelli, Genova capitale del mortaio. Il 7 aprile presso il palazzo della Borsa di Genova esperti di tutto il mondo s’incontreranno per approfondire l’affascinante tema di come l’uso del mortaio abbia contribuito allo sviluppo delle pratiche alimentari di base. Continua a leggere

Campionato mondiale di pesto genovese al mortaio 2018, eliminatorie a Praga

Manca ancora un anno alla grande finale del Campionato Mondiale di Pesto Genovese al Mortaio 2018, ma la ricerca dei 100 concorrenti che si contenderanno il titolo di Campione Mondiale nella prestigiosa cornice del Salone del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale a Genova è già cominciata. Continua a leggere

,

Se dici Genova dici “pesto”

 

Per raccontare la Liguria non servono molte parole. Chiunque ne voglia sapere qualcosa, deve solo piazzarsi davanti a una portata di fumanti trenette n° 13, condite con la tipica salsa della regione: il pesto. Il sapore di questo piatto, apparentemente semplice, racconta la storia e la filosofia di un territorio e della sua gente parsimoniosa e intelligente, capace di sfruttare ed esaltare abilmente, tutti i valori che la stretta terra di Liguria offre.

Intanto, il basilico. E’ una pianta diffusissima sulla costa del Mediterraneo; i genovesi, probabilmente, la importarono nel medioevo, quando la città rappresentava, insieme a Venezia, uno snodo fondamentale per i rifornimenti di erbe, aromi e spezie. Continua a leggere

Il pesto genovese

Il pesto genovese è una delle salse più famose al mondo, e probabilmente una delle più imitate. La sua preparazione spesso è oggetto di discussione, qualcuno dice che si può usare anche il frullatore, ma non è così.

Mortaio, pestello e 7 ingredienti, che qualcuno ha definito i “magnifici sette”:

  • 4 mazzi (60-70 g. in foglie) Basilico Genovese D.O.P., garanzia della tipicità di profumo e sapore
  • 30 g. Pinoli
  • 45-60 g. Parmigiano Reggiano Stravecchio grattugiato
  • 20-40 g. Fiore Sardo grattugiato (Pecorino Sardo)
  • 1-2 Spicchi d’Aglio di Vessalico (Imperia)
  • 3 g. Sale Marino Grosso
  • 60-80 cc. Olio Extra Vergine di Oliva “Riviera Ligure” D.O.P., dolce e fruttato, esalta il profumo del Basilico e del condimento

Ma, si può descrivere il Pesto Genovese ?

Continua a leggere

Genova pestochampionship

In “Mondo pesto” non potevano certo mancare i Mondiali di Pesto Genovese al Mortaio.

Oggi finalissima, 100 i partecipanti, di cui il 59% uomini il 41% donne, l’età media 48 anni.
Il palazzo Ducale sarà la magica cornice di questo evento che a ogni edizione, grazie all’Associazione Culturale dei Palatifini, sta diventando sempre più importante… Continua a leggere